Ex sportellisti: (Cgil, Cisl e Uil), “dal governo nessun segnale, pronti alla mobilitazione”

Ex sportellisti: (Cgil, Cisl e Uil), “dal governo nessun segnale, pronti alla mobilitazione”
gen 25

Ex sportellisti: (Cgil, Cisl e Uil), “dal governo nessun segnale, pronti alla mobilitazione”

Palermo, 25 gennaio 2018 – “Avevamo chiesto un incontro per affrontare la vertenza che riguarda i cosiddetti ex sportellisti, ma nessun segnale è arrivato dal governo, né dal presidente della Regione, né dall’assessore alla Famiglia che ha rinviato tale incontro a data da destinarsi”. Lo hanno detto i segretari generali regionali di Flc Cgil, Graziamaria Pistorino, Cisl Scuola, Francesca Bellia, Uil Scuola Rua, Claudio Parasporo.

“Sappiamo che il Dipartimento competente – aggiungono – stava effettuando degli approfondimenti per approntare una proposta risolutiva. Questo silenzio e la mancata convocazione ci lasciano perplessi. Il governo ha il dovere di essere chiaro nei confronti di centinaia di lavoratori che attendono di ritornare al lavoro e nei confronti di tutti i disoccupati che avrebbero bisogno di fruire dei servizi di orientamento e accompagnamento all’occupazione”.

“È singolare – continuano – che l’attuale maggioranza, critica nei confronti del precedente governo e, in quella fase, pronta a fornire soluzioni immediate e concrete, oggi stenti pure a convocare le organizzazioni sindacali”.

“Il quadro normativo è chiaro – concludono – le risorse erano state individuate. Chiediamo che ci vengano illustrate le possibili alternative immaginate per riportare al lavoro gli operatori inseriti nell’elenco unico ad esaurimento. Il governo, quindi, ci convochi al più presto e si assuma le sue responsabilità. In caso contrario saremo pronti alla mobilitazione”. 

 

 

Formazione professionale | 25/01/2018

socialnetwork

areariservata

login
password persa?