La scuola reale non ci sta e sciopera. Il 5 maggio si ferma la scuola italiana, le lavoratrici e i lavoratori riempiranno le piazze delle manifestazioni.

La scuola reale non ci sta e sciopera. Il 5 maggio si ferma la scuola italiana, le lavoratrici e i lavoratori riempiranno le piazze delle manifestazioni.
apr 19

La piazza piena è la risposta a chi non ci ha consultati: il DDL scuola va cambiato!

Una piazza piena di scuola vera. Docenti, dirigenti, Ata, Rsu - quelli eletti con una partecipazione di oltre l’80% dei lavoratori - e i sindacati tutti uniti. C’è La scuola che sente di poter contare e vuole farlo, fermando il Disegno di Legge del Governo Renzi.  Lo sciopero, annunciato oggi in piazza SS. Apostoli per il 5 maggio 2015, appare inevitabile. Il Governo non è mai stato così lontano dalle esigenze della scuola e così lontano da quello che i lavoratori chiedono. È chiaro, come hanno detto in piazza i segretari generali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda e i cinque delegati (rsu) di scuola, che questo Disegno di Legge non piace a nessuno.

Scuola | 19/04/2015

prossimieventi

socialnetwork

areariservata

login
password persa?